X

Wedpreneur Academy

venerdì 9 aprile 2021

Come avere un portfolio vincente

Il portfolio è quella cosa che documenta il nostro lavoro, è una sorta di curriculum disponibile per chiunque 24 ore su 24 e che non vediamo l’ora di vedere colmo di immagini.

Specialmente quando si muovono i primi passi come wedding planner (anche se vale lo stesso per altri settori) la mancanza di portfolio è un grande cruccio perché in qualche modo entriamo in quel loop che ci dice:

  • se lavori hai un portfolio

  • se hai un portfolio dimostri che lavori

  • se dimostri che lavori dimostri di avere clienti

  • se hai clienti altre persone si fideranno di te

  • se le persone si fidano di te avrai altri clienti

E via così all’infinito.

E’ vero che un portfolio ci aiuta a costruire la nostra credibilità, ma è anche vero che noi dobbiamo pensare a costruire la nostra attività in modo che duri e cresca nel tempo e questo sarà possibile solo se riuscirai a lavorare con i clienti più giusti per te.

In alcuni momenti della nostra carriera ci capiterà di certo di accettare dei lavori che non ci rappresentano al 100% o addirittura sono molto lontani da noi. Se il nostro obiettivo è organizzare eventi esclusivi in Toscana e ci capitano due diciottesimi e un battesimo possiamo sentirci inadeguate forse, ma organizzare quei diciottesimi e quel battesimo è la cosa giusta da fare!

Tutto fa esperienza e ogni entrata economica è benedetta, scrivilo a caratteri cubitali in un posto su cui posi lo sguardo tutti i giorni.

Il portfolio deve parlare di noi, quindi magari quei diciottesimi e quei battesimi benedetti non li andremo ad inserire in portfolio perché non ci aiuteranno a trasmettere il nostro punto di vista sul mondo degli eventi. 

Sfrutta quegli eventi per documentare il tuo backstage, ma se il gusto estetico risulta lontano da quello del cliente che vorresti avere allora non condividerlo sui tuoi canali.

Nel tuo portfolio racchiudi le cose che senti più in linea con te, quelle che ti rappresentano maggiormente e che ti raccontano. 

Fossero anche solo due matrimoni va bene lo stesso, bisogna avere il coraggio di selezionare perchè come ti dicevo quinon possiamo piacere a tutti” e non tutti (i clienti) possono piacere a noi. 

Periodicamente il portfolio va aggiornato e rivisto, arriverà il momento in cui dovrai eliminare le immagini di eventi a cui sei affezionata perché nel frattempo sei cresciuta e quei matrimoni in cui ricordi bene di aver messo l’anima non sono più attuali e non trasmettono più cosa significa averti come wedding planner.

Com’è il tuo portfolio? Troppo pieno? Troppo vuoto? Ti soddisfa? Se sei tentata di organizzare uno shooting per “avere un po’ di immagini” aspetta un attimo!

Iscriviti alla newsletter di Wedpreneur Academy perchè tra poco avrò molto da dirti e le notizie passano sempre prima da lì. Clicca qui per iscriverti, c’è anche un regalo che ti aspetta!

 
arrow

Per rimanere sempre motivata, aggiornata e concentrata sui tuoi obiettivi, non perderti la newsletter che invio ogni venerdì mattina: potrai scoprire nuove risorse e avere accesso in anteprima ai tanti strumenti che ti permetteranno di essere una wedding planner ogni giorno migliore.

Clicca qui per iscriverti, riceverai in regalo l'audiocoaching dell'Academy e scoprirai tre azioni da mettere subito in pratica per partire con il piede giusto e diventare una vera Wedpreneur!

accetto le condizioni di utilizzo e presto il consenso al trattamento dei miei dati (clicca qui per leggere l'informativa)

Aspetta! C'è dell'altro!
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!