Logo Wed Preneur Academy
Logo Wed Preneur Academy Mobile

Submission: come e perché

Stando ad un recente sondaggio che si è svolto sul mio profilo Instagram, forse la prima domanda a cui rispondere dovrebbe essere “Cos’è una submission?”. Da quel sondaggio era infatti emerso che la stragrande maggioranza non sapeva di cosa si trattasse.

Per completezza di informazione quindi ti dico che si tratta di una submission quando invii una selezione mirata di immagini di un real wedding o di uno shooting ad un blog o magazine online proponendolo per la pubblicazione.

E’ un’attività che richiede tempo, oltre alla selezione delle immagini devi occuparti di inviare tutte le informazioni relative all’evento: data, location, fornitori coinvolti.

Più di tutto devi riuscire a raccontare la storia dietro a quel matrimonio e a trasmettere l’atmosfera vissuta, spiegare il mood e il perché di determinate scelte di design.

Quando si dedica del tempo ad una submission non è detto che i nostri sforzi siano ripagati. I magazine online dedicati al wedding sono tanti e tutti ricevono centinaia di richieste ogni giorno. Di conseguenza sono costretti a scartare velocemente ogni submission non in linea con il loro stile editoriale o non tecnicamente completa.

Riuscire a far pubblicare un proprio lavoro su un magazine famoso è una cosa molto positiva. In termini di autostima diciamo che è una bella iniezione di positività. Inoltre, avere un riconoscimento editoriale di questo tipo (li chiamiamo blog, ma sono in realtà dei magazine con una vera redazione alle spalle) può fare veramente bene al nostro business. e’ pubblicità gratuita, una pubblicità all’interno di pubblicazione con uno standard molto alto e con un pubblico profondamente in target.

I contatti di tutti i fornitori sono riportati in calce, quindi chi rimane colpito da un nostro real wedding può contattarci direttamente anche se vive dall’altra parte del mondo.

Come aumentare le possibilità di successo?

1 - Considera che la preferenza tra styled shoot e real wedding pende clamorosamente dalla parte di questi ultimi. Diciamo che su 100 submission pubblicate 96 sono real wedding, per darti un’idea della proporzione. Quindi se desideri far pubblicare uno shooting deve essere uno di quelli esplosivi.

2 - Prima di fare qualsiasi cosa chiedi il permesso. Al fotografo certo, ma anche agli sposi, spiegando sinceramente i benefit che ne deriverebbero per te. Difficilmente ti diranno di no, forse potrebbero chiederti di omettere immagini di minorenni e degli ospiti.

3 - Scegli bene. Un matrimonio viene pubblicato se è bello, ricco di dettagli, le immagini hanno la luce e i tagli in linea con le scelte editoriali (è importante per i magazine avere una coerenza di stile). Deve soprattutto essere di ispirazione per i lettori di quel magazine, quindi pesca dal tuo portfolio il matrimonio più emozionante di tutti.

4 - E’ importante rispettare le linee guida. Ogni magazine ha una pagina dedicata alle submission in cui spiega nel dettaglio cosa e come inviare. Tra tutte le indicazioni, troverai anche quelle relative al formato. Devi inviare immagini in alta risoluzione con un determinato numero di pixel. Se la grandezza delle foto è sbagliata la submission viene subito respinta.

5 - Non arrenderti se ricevi un no come risposta! Succede spesso di inviare delle submission che poi non vanno a buon fine. Stila una lista di alcuni blog su cui puntare e se ricevi un no passa al blog successivo.

6 - Studia bene lo stile del wedding magazine. La tua submission dovrà essere in armonia e allo stesso tempo deve essere originale, mal che vada avrai sempre delle nuove immagini per il tuo portfolio!

Ti lascio con un regalo: l’audio coaching dell’academy, da ascoltare subito e diventare presto una vera WedPreneur.

 

Pronta a diventare una Wedding Planner? In regalo l'audio coaching!


Tre azioni da mettere subito in pratica per partire con il piede giusto e diventare una vera Wedpreneur!



Iscriviti alla newsletter dell'Academy!

accetto le condizioni di utilizzo e presto il consenso al trattamento dei miei dati (clicca qui per leggere l'informativa)

Aspetta! C'è dell'altro!
-
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!