Logo Wed Preneur Academy
Logo Wed Preneur Academy Mobile

Flessibilità al tuo servizio. E a quello dei tuoi clienti.

Il cliente ha sempre ragione? Nel nostro caso no, molto spesso no.

Questo non significa che dobbiamo ingaggiare una gara a chi ne sa di più o prendercela per ogni dubbio sollevato da una nostra coppia.

Ogni wedding planner ha il proprio modo di organizzare gli eventi (anche se come dico sempre ci sono solo due modi per farlo: bene o male), ma bisogna sempre essere pronti ad adattarsi al percorso.

Il motivo è che non tutti i clienti sono uguali.

Tutti i tuoi clienti faranno riferimento a te per l’organizzazione e si fidano del tuo giudizio, ma scoprirai che tutti hanno modi e tempi diversi di pensare, valutare e decidere.

Ci saranno coppie che ameranno tutte le tue idee dal primo istante, altre che avranno bisogno di vedere un paio di preventivi per avere le idee più chiare, altre con cui ogni decisione va vista e rivista ogni volta. In questi casi può essere frustrante, perché è difficile ricalcolare la rotta ogni volta che gli sposi cambiano idea e per chi, come noi wedding planner, vede le cose prima ancora di averle davanti agli occhi è dura confrontarsi con chi non riesce ad immaginare.

Il problema principale è proprio questo: non riescono ad immaginare.

Non hanno la visione di insieme che puoi e devi avere tu, non sono abituati ad inventare, non sono allenati alle novità.

Ma hanno tanto entusiasmo perché vogliono che il loro matrimonio sia bellissimo e allo stesso tempo sono spaventati dalle cifre che si gonfiano ad ogni loro richiesta.

Ci vuole pazienza in questi casi, perché prenderli da parte e dirgli di non fare i capricci sarebbe sbagliato!

Quando una coppia è un po’ in confusione e, secondo te, sta sbagliando a valutare scelte e spese e i tuoi tentativi di farglielo capire falliscono, devi dargli il tempo di capirlo da soli. Fagli avere le informazioni, fagli vedere i preventivi e quando avranno tutto davanti agli occhi capiranno che c’è qualcosa da rivedere.

E’ in quel momento che diventerai ancora più importante per loro, perché sarai l’unica persona che può aiutarli. Si perde tempo prezioso? Sì, ma bisogna essere flessibili perché l’obiettivo è la soddisfazione dei tuoi sposi e se alcuni di loro hanno dei tempi più lunghi devono poterseli prendere.

E’ il customer care adattato al wedding planning, del resto il nostro lavoro è uno dei più a stretto contatto con il cliente quindi sarebbe folle pensare di accompagnare una coppia all’altare senza mettersi in ascolto dei loro bisogno.

Sulla gestione del cliente trovi un tip molto importante nel mio audio coaching, quello che ti regalo appena ti iscrivi alla newsletter. Puoi farlo cliccando qui!

Pronta a diventare una Wedding Planner? In regalo l'audio coaching!


Tre azioni da mettere subito in pratica per partire con il piede giusto e diventare una vera Wedpreneur!



Iscriviti alla newsletter dell'Academy!

accetto le condizioni di utilizzo e presto il consenso al trattamento dei miei dati (clicca qui per leggere l'informativa)

Aspetta! C'è dell'altro!
-
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!