Logo Wed Preneur Academy
Logo Wed Preneur Academy Mobile

Formazione per wedding planner: quando serve davvero

Ci sono corsi per qualsiasi cosa. Qualsiasi cosa.

Corsi per imparare a cucinare, corsi per imparare ricamare, corsi per imparare a fotografare.

Vuoi imparare a fare qualcosa? C’è un corso, cerca e lo troverai.

Tutta questa offerta di formazione è un bene o un male? Non ho una risposta da darti in senso assoluto. Forse, un po’ come tutte le cose, ci sono aspetti positivi e altri un po’ meno brillanti. 

Il lato meno bello è che tutta questa formazione (gratuita, a pagamento, online, in presenza, i formati sono tanti) non è e non può essere tutta di qualità. 

Ma forse a qualcuno può andare bene così. Mi spiego meglio.

C’è un solo motivo che porta le persone ad iscriversi ad un corso? C’è chiaramente una motivazione diversa dietro all’iscrizione ad un corso universitario e dietro all’iscrizione ad un corso per la gestione dei propri profili social. 

Le motivazioni sono diverse, gli obiettivi sono diversi. Se è la curiosità a spingere qualcuno ad acquistare un corso significa che quella persona vuole saperne di più su una determinata materia, è ad un cosiddetto entry level e quindi si trova in un momento in cui è disposto a spendere solo fino ad una certa somma di denaro, ad esempio, e almeno per il momento per questa persona è sufficiente una formazione generica su quel determinato argomento.

Può essere che si tratta del primo di una serie di step formativi oppure che l’esperienza si fermi lì.

Chi è mosso da una motivazione più forte - come per esempio è cambiare lavoro - è disposto a consumare una formazione più approfondita, solida e magari più costosa rispetto a dei corsi cosiddetti base.

Da questo punto di vista non possiamo decidere quale delle due formazioni sia di maggiore qualità, perché l’obiettivo è soddisfare richieste diverse. 

In questo senso si può avere anche della formazione gratuita di qualità, senza che questo significhi che sia realmente formativa. 

corso per wedding planner - valeria ferrari

Cosa significa formativo? 

Formativo agg. [dal lat. mediev. formativus]. – 1. In senso proprio, raro, che dà forma, atto a formare [...]. 2. fig. Che tende a formare e sviluppare l’intelligenza e la personalità [...].

Ti faccio un esempio: scrivo tantissimi post, su questo blog e sul quello di Valeria Ferrari Weddings. Sono articoli ricchi di contenuti, utili, alcuni fanno riflettere, altri danno ispirazione, alcuni arricchiscono. 

Ti sto formando attraverso un mio post? No, ti sto informando. Ti sto trasferendo dei dati, che tu dovrai poi analizzare, fare tuoi, collegare ad altri dati e analizzare, se lo vorrai.

Ti formo, invece, se costruisco un percorso che ti porti a migliorare la tua situazione di partenza, se ti permetto di avere accesso ad una serie di nozioni e ti spiego come trasformarle in atti pratici e reali. 

Con i mie post ti racconto il lavoro di wedding planner, condivido con te il backstage di questa professione, ti informo sulle risorse che ti possono essere utili, metto a tua disposizione degli strumenti. 

Con il mio corso Digital School ti spiego come farlo il lavoro di wedding planner, ti do in mano degli strumenti che puoi e devi usare domani, faccio un lavoro di analisi al posto tuo, te lo spiego e lo metto a tua disposizione, in modo che tu sia in grado di camminare da sola e dare alla tua professione una nuova forma. 

Credo che un corso valido sia quello che ti permette di accorciare i tempi, che acceleri il raggiungimento dei tuoi obiettivi, che vada oltre la teoria. Che ti dica non solo cosa fare ma anche come. 

Con la Digital School faccio tutto questo, con un percorso pieno, solido, davvero trasformativo.

Un corso del genere richiede tempo, energie, impegno e motivazione.

Per questo non lo consiglierei a tutti. 

Chi “vuole saperne di più” su questo lavoro può trovare le risposte attraverso altri canali, la Digital School è per chi vuole fare sul serio, almeno quanto prendo seriamente io il mio impegno di formatrice (altrimenti non avrei inserito all'interno della Digital School tutto quello che c’è e non ci avrei aggiunto i webinar tematici della esperte in tema di marketing, comunicazione, copywriting e denaro).

Quindi, formazione si o formazione no?

Io sono per il sì, perché formarsi rimane l’unico modo per dare forza alle nostre scelte, per definirci. E anche per fare le cose con serietà, con la volontà di costruire qualcosa che duri nel tempo e resista ai cambiamenti (quelli che accadono fuori e dentro di noi).

Un assaggio della Digital School? Iscriviti alla newsletter e riceverai subito l’audio coaching dell’Academy.

Un piccolo esempio di come passare dalla formazione all’azione.

interno digital school - valeria ferrari

 

Pronta a diventare una Wedding Planner? In regalo l'audio coaching!


Tre azioni da mettere subito in pratica per partire con il piede giusto e diventare una vera Wedpreneur!



Iscriviti alla newsletter dell'Academy!

accetto le condizioni di utilizzo e presto il consenso al trattamento dei miei dati (clicca qui per leggere l'informativa)

Aspetta! C'è dell'altro!
-
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!