Logo Wed Preneur Academy
Logo Wed Preneur Academy Mobile

Il carattere giusto per essere wedding planner

Il post di oggi nasce da una domanda che ho ricevuto da una ragazza iscritta alla newsletter di Wedpreneur Academy:

Bisogna avere per forza un carattere forte e spavaldo per fare questo lavoro?

La prima risposta che mi viene da dire è “No”, però vorrei approfondire la motivazione.

Là fuori ci sono tante coppie che intendono sposarsi e che stanno cercando la wedding planner giusta per loro. Potresti essere tu, ma se così non fosse non significa che tu non sia adatta a questo lavoro.

Una singola wedding planner non può essere la wedding planner ideale di chiunque, per un’infinità di motivi, di cui il budget è solo alla fine della lista.

Quando si è una Wedpreneur, o in generale si svolge un’attività in proprio, c’è una forte connessione tra quello che si è, quello che si fa, come lo si fa. Così tanto che è controproducente fingere, anche in buona fede, di essere in modi diversi da quello che si è realmente. 

Il rischio è di attirare persone che non sono in sintonia con noi, che non hanno i nostri stessi valori.

Invece, comunicando con naturalezza e candore quello che siamo, andremo a catturare l’attenzione e la stima di chi apprezza le nostre caratteristiche.

Quindi no, se non hai un carattere forte e spavaldo puoi essere ugualmente una bravissima wedding planner, perché magari avrai un carattere dolce e solare, che farà sentire i tuoi sposi sempre accolti e in un ambiente positivo (ti sembra poco?) e i fornitori ameranno interagire con una persona carina come te.

Magari capirai col tempo che il tuo carattere è perfetto per organizzare matrimoni intimi, perché quella è la dimensione ideale per te. Io stessa sono una persona piuttosto introversa e non sono propriamente a mio agio in mezzo a 200 persone, ma ci riesco perché, in realtà, in mezzo non ci sto. Sto di lato, in fondo o nel backstage. Mi sento parte dell’evento ma lo guardo da un punto di vista esterno e questo mi fa sentire più forte e sicura.

La sicurezza la acquisirai con il tempo, di volta in volta sposterai un po’ più in là l’asticella e ti metterai alla prova, fino a quando un giorno di stupirai della velocità e della calma con cui gestirai una crisi isterica di una sposa o il cambio improvviso di un catering, giusto due giorni prima che gli sposi irlandesi arrivino in Italia per la prova (storie vere).

La cosa importante è una sola: conoscersi. Conoscersi e imparare ad apprezzare le proprie caratteristiche come delle vere e proprie doti da impiegare ogni giorno nel proprio lavoro.

Sui propri talenti lavoriamo molto durante la Live Class di Wedpreneur Academy (la prossima è alle porte, ci sarai?), ma puoi iniziare scaricando l’audio coaching dell’Academy, con il quale compirai subito tre fondamentali passi verso la realizzazione del tuo sogno (ti basta iscriverti alla newsletter!).

 
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!