X

Wedpreneur Academy

venerdì 29 gennaio 2021

Come diventare wedding planner e raggiungere l'indipendenza economica: intervista con Diara Diallo

Se c'è un motivo per cui ho clonato il termine Wedpreneur (wedding planner + solopreneur, che è il termine americano per definire gli imprenditori autonomi) è che fin dai miei primi giorni mi sono resa conto che se volevo davvero organizzare matrimoni per vivere dovevo mettermi in testa che quello che dovevo fare era gestire una vera e propria attività. 

Se i primissimi passi mi sono serviti per capire se ero capace di gestire un evento, quelli immediatamente successivi mi sono serviti per capire se ero in grado di gestire i soldi (e “Avere una attività E' gestire i soldi!”, come mi ha detto una persona molto saggia tempo fa). 

Gestire i soldi? Si: farli entrare, farli uscire, programmarli, investirli, tenerne traccia, quanto meno! Forse sembra una cosa logica e anche semplice per certi versi, ma ti assicuro che ci ho dovuto lavorare parecchio e ancora oggi devo prendermi cura di questo aspetto perché le cattive abitudini, quando si tratta di soldi, sono sempre in agguato.

Abbiamo tutti delle abitudini e delle credenze rispetto al denaro, anche se non ne siamo consapevoli. 

Un consiglio che ti do è di riflettere su questo aspetto della tua vita e della tua attività perché è fondamentale per vedere il tuo business crescere e fiorire negli anni. 

Per aiutarti a farlo oggi ti presento una persona speciale, si chiama Diara ed è una delle professioniste che ospito durante il percorso della Digital School. 

Ciao Diara, grazie per essere qui! Tu sei una money coach certificata, puoi spiegare cosa fa una coach in questo preciso ambito? 

Aiuto le donne che si sentono un disastro con i soldi a migliorare il loro rapporto con il denaro. Si parla molto di educazione finanziaria ma avere un buon rapporto con i soldi è essenziale per usare le conoscenze che abbiamo. Sono stata formata dal Money Coaching Institute per offrire un approccio pratico basato sui principi di neurofinanza, psicologia e scienze cognitive. 

Offro uno spazio sicuro per parlare di soldi e aiuto le mie clienti a capire perché fanno quello che fanno quando si tratta di soldi. Una volta che hanno identificato i loro pensieri e comportamenti ricorrenti si può creare un piano di azione personalizzato per raggiungere i loro obiettivi finanziari e come risparmiare. A questo punto sono quella che può dare loro supporto e tenerle d’occhio così fanno quello che hanno pianificato.

Cosa significa “avere delle credenze” rispetto al denaro? E' vero che le ereditiamo?

Il dott. Brad Klontz, psicologo finanziario statunitense, chiama copioni le nostre credenze sui soldi. Sono delle regole che seguiamo spesso in maniera inconsapevole. Le trattiamo come verità assolute mentre sono vere solo in parte. 

"I ricchi sono egoisti. Non si fanno debiti. Bisogna risparmiare. Non si portano i soldi nella tomba. Bisogna sempre fare bella figura".

Impariamo queste regole soprattutto durante l’infanzia dall’ambiente nel quale cresciamo: genitori, famiglia allargata, religione, società ecc. Alcuni copioni ci vengono insegnati in maniera esplicita mentre deduciamo gli altri da quello che vediamo, sentiamo e viviamo. 

Queste credenze influenzano i nostri pensieri, che influenzano le nostre emozioni che influenzano le nostre azioni che influenzano i nostri risultati.

Se credo che sia volgare parlare di soldi, potrei pensare non sia il caso di parlare chiaramente di prezzi e budget. Potrei sentirmi a disagio nel chiedere il loro budget ai miei clienti o nel dire i miei prezzi o nel negoziare con i fornitori. Potrei quindi evitare di affrontare l’argomento al momento opportuno con il risultato di scoprire troppo tardi di non essere la wedding planner giusta per una coppia, di non richiedere un compenso adeguato oppure di pagare troppo un fornitore.  

Secondo te qual è la regola numero uno per una persona che decide di avere un proprio business?

Tieni separati i soldi dell’attività dai tuoi soldi! 

Anche se sei una libera professionista, devi trattare la tua attività come se fosse un’azienda della quale sei sia dipendente che proprietaria. La tua azienda oltre a costi, tasse e contributi deve pagarti uno stipendio (il tuo compenso come wedding planner) e fare profitto ( il tuo compenso come imprenditrice e le riserve per il futuro dell’azienda). 

Parlando di denaro, mi sembra che quando si nomina la parola risparmio si inizi a storcere il naso. Anche a me succedeva, perché associavo il risparmio ad un lungo elenco di rinunce. Secondo te è possibile risparmiare senza dover per forza vivere una vita di stenti? Ci puoi dare qualche consiglio per investire in modo intelligente? 

È importante goderci la vita ora tenendo conto delle nostre esigenze e dei nostri desideri nel futuro. 

Quando risparmiamo stiamo scegliendo di spendere dopo al posto di spendere ora. Alla fine il risparmio è spesso una spesa differita. 

Bisogna quindi avere molto chiari i nostri valori e i nostri obiettivi per potere stabilire delle priorità. Possiamo avere qualsiasi cosa ma non possiamo avere tutto contemporaneamente. Ogni sì è un no a qualcos’altro e vice versa. Cosa vogliamo veramente essere, fare e avere?

In questo modo possiamo usare i nostri soldi in maniera consapevole ed essere soddisfatte. 

Ultima cosa bisogna pensare in maniera proattiva e creativa. Anziché pensare che non ti puoi permettere qualcosa oppure che per avere x devi rinunciare a y  chiediti come puoi permetterti di avere sia x che y. Il problem-solving va usato in tutti gli ambiti della nostra vita.

Per investire in maniera intelligente, bisogna avere chiaro i nostri obiettivi, il nostro orizzonte temporale e la nostra propensione al rischio. Il tempo è il migliore alleato degli investimenti quindi cominciate appena potete anche con poco. Esistono strumenti che permettono di investire anche solo 50 euro al mese. Vi consiglio di leggere il libro di Chiara Sinchetto I soldi non crescono sugli alberi.  È breve un manuale di educazione finanziaria che spiega le cose in maniera semplice e vi permetterà di rivolgervi ad un*consulente finanziario* in maniera consapevole. 

Dove ti possono trovare le mie Wedpreneur?

Il mio sito è www.reginedidenari.it. Mi trovate come Regine di Denari sia su Facebook che Instagram.

Chi vuole cominciare a migliorare il suo rapporto con i soldi può fare il test sugli archetipi e una consulenza archetipale gratuita di 30 minuti per ricevere consigli personalizzati in base ai risultati. 

Grazie per essere stata con noi, possiamo contare su di te per la prossima edizione della Digital School?

Sarò molto felice di essere delle vostre!

arrow

Per rimanere sempre motivata, aggiornata e concentrata sui tuoi obiettivi, non perderti la newsletter che invio ogni venerdì mattina: potrai scoprire nuove risorse e avere accesso in anteprima ai tanti strumenti che ti permetteranno di essere una wedding planner ogni giorno migliore.

Clicca qui per iscriverti, riceverai in regalo l'audiocoaching dell'Academy e scoprirai tre azioni da mettere subito in pratica per partire con il piede giusto e diventare una vera Wedpreneur!

accetto le condizioni di utilizzo e presto il consenso al trattamento dei miei dati (clicca qui per leggere l'informativa)

Aspetta! C'è dell'altro!
Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!